PARADISMO

LA SCIENZA

L'era che stiamo vivendo è davvero meravigliosa, se facciamo uno sforzo per comprenderla. L’attuale sistema lavorativo e produttivo è ormai giunto al capolinea: parliamo di una crisi irreversibile, di un vero e proprio collasso del sistema e dobbiamo trovare in tempo una soluzione alternativa. La scienza ci offre tutte le soluzioni per aiutare l’umanità ad uscire dalla schiavitù del lavoro obbligatorio. Le nanotecnologie sostituiranno presto ogni tipo di produzione legata alla manodopera.

 

Questa non è utopia. Un giorno, la tecnologia e la scienza si svilupperanno a tal punto da rendere il denaro totalmente inutile. Allora, gli Stati dovranno assicurare all’essere umano un reddito minimo di sopravvivenza perché egli possa nutrirsi, vestirsi e avere una dimora, senza dover necessariamente lavorare. Le persone avranno così a disposizione un illimitato tempo libero per dedicarsi a ciò che veramente piace loro. È arrivato il momento di costruire un mondo nuovo, colorato e pacifico, nel quale grazie alla scienza e alla tecnologia sia possibile avere di che vivere senza essere relegati allo stato di schiavitù.

 

Ma per poter costruire questo nuovo mondo, dobbiamo istituire un Governo Mondiale che pensi davvero agli interessi ed al benessere dell’intera umanità e dei singoli individui. Dobbiamo trovare il modo di mettere al governo le persone più capaci, intelligenti e altruiste. Dobbiamo smettere di eleggere qualcuno solo perché ha offerto più aperitivi di un altro o perché ci ha fatto delle promesse più vantaggiose. E' necessario eleggere le persone in base ai loro meriti e a ciò che hanno dimostrato di saper fare per gli altri durante la loro vita. Perché governare vuol dire prevedere e solo le persone più capaci possono prevedere il futuro. I governanti che si sono succeduti finora non hanno saputo prevedere nulla, dunque non erano assolutamente in grado di governare… e un governante poco intelligente che non è in grado di governare, rappresenta un grave pericolo per tutti.

 

L'umanità è giunta a un bivio: o si avvia verso l’autodistruzione o, grazie alla scienza, alla tecnologia e al loro utilizzo per il bene dell’essere umano, entrerà in un’epoca neravigliosa. Questo sogno può essere realizzato in meno di vent'anni se sapremo trovare una soluzione per far avanzare di pari passo scienza, coscienza e ricerca del benessere per ogni essere umano. Gli operai che stanno otto ore al giorno dietro ad una macchina senza alcun piacere, gli impiegati che per anni anneriscono dei fogli di carta, tutti i lavoratori che compiono un lavoro insopportabile soltanto per guadagnare uno stipendio a fine mese, stanno vendendo la propria esistenza in cambio di denaro: si stanno  prostituendo.

 

Molti si chiederanno che cosa faremo quando non esisterà più il lavoro e il denaro. Ebbene, vivremo in una società del tempo libero, ci occuperemo di tutto ciò  per cui valga la pena vivere... la creatività,  il piacere, la  felicità e l'amore tra tutti gli esseri umani, lasciando che la robotica ci sostituisca in tutti i lavori che non vogliamo fare.

 

E' possibile, ma bisogna essere vigili perchè viviamo in una società che uccide l'immaginazione. C'insegnano fin da bambini a perdere la nostra immaginazione e a diventare così degli adulti facilmente controllabili. Ritrovate il gusto di sognare, rivendicate il vostro diritto alla felicità. Non fatevi imprigionare da coloro che tentano di togliervi i vostri sogni per sostituirli con i loro incubi. Essi lo fanno per i loro interessi personali e perché sanno perfettamente che gli unici sogni che possono essere realizzati sono quelli che le persone fanno a occhi aperti.