PARADISMO

L'attuale "crisi" finanziaria e le sue ripercussioni sono l’argomento oggi più dibattuto dagli esperti internazionali e dagli organi d’informazione. Il sistema economico così come noi lo conosciamo si sta sgretolando e quello a cui stiamo assistendo non è che l’inizio.

 

Il Movimento per il Paradismo fornisce quella che riteniamo essere la soluzione e aiuta a fare chiarezza sulla strada che stiamo percorrendo. E' necessaria la creazione di una valuta unica mondiale, poichè presto il Dollaro varrà meno della carta su cui è stampato, e la stessa cosa sarà per lo Yen, per l’Euro e per tutte le altre valute. Esse non hanno alcun valore e saranno presto soppresse. Per alcuni, questo sarà un processo doloroso: le borse crolleranno, le persone perderanno il proprio posto di lavoro... ma è una tappa necessaria che condurrà alla nascita di una nuova società. E’ come affrontare un parto: i dolori delle doglie anticipano la nascita di una nuova vita. Allo stesso modo, stiamo assistendo alla nascita di una nuova società.

 

Una volta che sarà istituita un’unica moneta mondiale, la tappa successiva sarà la soppressione del denaro, che diverrà del tutto obsoleto nell'epoca della robotica e delle nanotecnologie. Esse sostituiranno infatti l’uomo nei processi produttivi di ogni genere, liberandolo in questo modo dall’ultima forma di schiavitù: il lavoro retribuito. Diverrà a quel punto evidente che il profitto derivante da queste tecnologie non potrà servire ad arricchire pochi padroni, ma dovrà essere ridistribuito equamente fra le persone in quello che si può definire un "reddito minimo di sopravvivenza".

 

Tutto ciò sta per accadere ed è la conseguenza diretta del processo di globalizzazione che è già iniziato. Non bisogna lasciarsi irretire da coloro che agitano davanti ai nostri occhi la minaccia di un mondo globale: essi sono gli stessi che esaltano i nazionalismi e la difesa delle proprie identità culturali, mentre si ammassano le armi per la nostra distruzione.

 

Al contrario, la globalizzazione ci condurrà verso l’unica soluzione in grado di salvare la nostra umanità: un governo unico mondiale, che offrirà delle soluzioni globali a dei problemi globali. Solamente un governo mondiale, composto da persone capaci, sagge e creative può assicurare la nostra sopravvivenza, a dispetto delle attuali ed ottuse istituzioni politiche, militari e religiose, spaventati dall’idea di poter perdere il proprio potere.

 

Potremmo presto vivere in un vero paradiso terrestre, se la tecnologia di cui disponiamo attualmente venisse messa al servizio del benessere delle persone, anziché essere al servizio della violenza, degli eserciti e del profitto personale di alcuni. La scienza e la tecnica non solo possono liberare gli uomini dalla preoccupazione della fame nel mondo, ma possono anche permettere loro di vivere senza la necessità di lavorare. Le macchine potrebbero completamente prendersi carico dei nostri bisogni quotidiani. Nelle fabbriche più moderne, mentre fino a non molto tempo fa erano necessarie diverse centinaia di persone per realizzare un'automobile, già adesso basta una sola persona che semplicemente sorvegli un computer che dirige e realizza tutte le operazioni di fabbricazione dell’auto. E in futuro, non sarà più necessaria nemmeno questa persona.

 

Allora, i sindacati degli operai non saranno contenti perchè la fabbrica avrà sempre meno bisogno di personale e ne licenzierà sempre di più. Ma è proprio questo che non è normale.

 

Queste macchine fantastiche che fanno il lavoro di cinquecento persone devono permettere a queste cinquecento persone di vivere, anziché servire a ingrassare una sola persona: il padrone. Nessun uomo deve essere al servizio di un altro, né lavorare per un altro in cambio di un salario. Le macchine possono svolgere ogni attività e prendersi carico di tutti i lavori, permettendo all'uomo di consacrarsi alla sola cosa per cui è nato: pensare, creare, realizzarsi. Questo è ciò che  avverrà.

 

Il lavoro non ha niente di sacro quando è motivato soltanto dalla necessità di guadagnarsi di che vivere penosamente; è terribilmente avvilente vendere la propria vita per poter mangiare, effettuando dei lavori che delle semplici macchine possono eseguire.

 

Il lavoro scomparirà gradualmente e anche il denaro; vivremo in una società del tempo libero e questo solo grazie alla scienza. Stiamo vivendo il momento più straordinario nella storia di questo pianeta e tutto sta per accadere, ora. Preparatevi al cambiamento.

 

 

 

 

 

UNA NUOVA UMANITA' STA NASCENDO